Coats

Rain drops

Il nostro approccio

I nostri problemi materiali

Abbiamo sviluppato un solido approccio alla "valutazione della materialità" per concentrarci su ciò che è importante per il nostro business. Lo usiamo per identificare le priorità rilevanti in ciascuno di questi temi e per informare il nostro programma annuale di CR e i piani d'azione.

Nel corso del 2019, abbiamo aggiornato la nostra valutazione di materialità come facciamo ogni due anni e abbiamo anche aggiornato la nostra valutazione del rischio dei diritti umani per identificare le aree di maggior rischio, sia nelle nostre operazioni commerciali che in quelle della nostra catena di approvvigionamento. Abbiamo mappato le nostre operazioni e quelle della nostra catena di approvvigionamento per identificare particolari rischi industriali/settoriali, nonché i rischi derivanti dalla loro posizione geografica.

Per identificare particolari rischi paese, abbiamo preso in considerazione una serie di benchmark e indici esterni nel nostro processo di valutazione del rischio, tra cui l'indice di sviluppo umano delle UN, l'indice dei diritti globali dell'ITUC, la libertà della Freedom House nel mondo delle libertà civili, la percentuale di bambini tra i 5 e i 14 anni impegnati nel lavoro minorile dell'UNICEF, l'indice di schiavitù globale della Minderoo Foudation e l'indice di percezione della corruzione di Transparency International.

Il nostro quadro di valutazione misura l'importanza relativa di particolari questioni di CR sia per il nostro business che per i nostri stakeholder, e il grafico sottostante illustra le aree identificate come importanti.

Material issues - assessment framework

Per ciascuna delle aree materiali identificate, continuiamo a rivedere le nostre politiche e procedure per identificare eventuali lacune nei nostri processi.